giovedì 23 aprile 2015

Volano stracci: Sciacazzari contro

Povero Strakkino, continuano a rubargli la scena. 

Qualche mese fa, il noto complottaro Lannes, pubblica sul suo blog la copertina del suo nuovo libro a tema "minchiate aeronautiche" dal titolo Scie chimiche: La guerra segreta
Già sentito? Ma certo, perchè è lo stesso titolo dell'almagesto di cazzate (documentario) che Strakkino aveva pubblicato l'anno scorso, e che aveva realizzato prendendo filmati da Youtube, intervallando gli stessi da interviste ad espertoni del calibro di Pattera. Della vicenda ne aveva già parlato neXt in questo articolo.

 Come se non bastasse, sabato scorso a Bologna c'è stata pure la manifestazione dei grulli contro le scie chimiche, ed è stata organizzata dall'associazione Riprendiamoci il Pianeta , che fa capo a qualche casa editrice di roba new age e stronzate simili. 

Come l'avrà presa Strakkino? Direi male.



Questo è il suo post del giorno successivo alla manifestazione, ovvio che il guru dello sciacazzarianesimo considera gli altri degli incompetenti. E soprattutto gli rode il fatto che, mentre lui non è mai riuscito a lasciare la sua cameretta, qualcun altro si è dato da fare per coinvolgere gente, vendendo loro libri e arricchendo di click il traffico dei rispettivi siti web. 

C'è poco da fare, il complottismo è un mercato, ed è anche conteso. Esiste, a quanto pare, tutto un pubblico di allocchi che vogliono essere "informati" su quello che il sistema non dirà mai, e poco importa se questi canali di informazione si manifestino attraverso la rete internet kontrollata dalla ka$tah!!1 o addirittura attraverso la stampa tradizionale al servizzio delle multinazzionaly!!1! 

mercoledì 22 aprile 2015

Scie chimiche reloaded, le ipotesi complottare principali

Praticamente tutti i debunkers si sono occupati dell'argomento, quindi mi limiterò ad un riassunto delle principali cagate sciacazzare, pardon, volevo dire ipotesi.


  • Le scie chimiche servono a decimare la popolazione mondiale.
Allora mi sa che stanno perdendo tempo, abbiamo superato i 7 miliardi e continuiamo a crescere di numero. In alcuni stati c'è addirittura il controllo delle nascite, in Africa e Medio Oriente si sono registrate delle percentuali di crescita ventennale superiori al 50%.


  • Esiste un accordo segreto tra Italia e USA per il controllo del clima
Ma proprio per niente, l'accordo in questione riguardava (eh sì, la cooperazione si è conclusa nel 2006) essenzialmente lo studio scientifico dei dati ambientali e climatici in modo da poter mettere a punto dei migliori modelli previsionali. Roba scientifica, insomma, nulla che un complottaro possa comprendere. Inoltre l'accordo era talmente segreto che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.


  • I metalli dispersi dalle scie chimiche servono a rendere elettroconduttiva l'atmosfera, per migliorare ( qui le ipotesi variano da complottaro a complottaro; chi dice le trasmissioni radio, chi tira in ballo HAARP)
Manco per il cazzo. I metalli schermano le onde elettromagnetiche, quindi un'atmosfera contenete aerosol di particolato metallico risulterebbe opaca alle onde radio, i radar risulterebbero inutili e non si riuscirebbe ad ascoltare nemmeno Radio Maria (questo non sarebbe un danno). Non ci credete? Ecco un simpatico esperimento che potete fare a casa:

Prendete un forno a microonde.....Fatto? Bene
Prendete una piccola radio portatile.....Fatto? Bene
Accendete la radio e sintonizzatela.....Fatto? Bene
Ora mettete la radio nel microonde e chiudete lo sportello.....Fatto? Bene
No, non dovete accendere il microonde.
Ora, se il volume della radio è abbastanza alto dovreste riuscire a sentire....una beata minchia. Il forno è uno schermo per le onde radio.

Per quel che riguarda HAARP, spiacente, è stato "spento" l'estate scorsa ed è in via di smantellamento. Le teorie cospirazioniste che lo vedono come causa scatenante di tsunami, terremoti e roba simile, non hanno mai tenuto conto di una semplice considerazione energetica. Un terremoto di magnitudo 7.5 libera tanta energia quanta ne potrebbero liberare 15000 bombe atomiche "little boy" quella di Hiroshima per intenderci. HAARP aveva una potenza di circa 3.6 MW, quanto un  generatore di emergenza per un centro commerciale, forse potrebbe scaldare di qualche millesimo di grado un pezzetto minuscolo di ionosfera. 


  • Ma esistono le analisi delle scie!!1!! 
No, quello che gli sciacazzari spacciano come prova, non è altro che acqua di qualche pozzanghera della quale:
  1. Non si sa come cazzo sia stata prelevata
  2. Non si conosce il laboratorio che ha eseguito le analisi
  3. Non si conoscono i metodi analitici 
Ma soprattutto, e qui è difficile non dire parolacce, la presenza degli elementi come ferro, alluminio e bario, secondo i complottari, conferma l'avvelenamento dell'atmosfera. In una pozzanghera.

Mapporcamiseria, quelli sono tra gli elementi più comuni sulla crosta terrestre, grazie al cazzo che li trovi nell'acqua stagnante, e poi perchè nessun complottaro dice da dove vengono fuori quei cavolo di limiti di riferimento? Forse perchè questi sono diversi da metodo a metodo? Infatti se faccio l'analisi di un'acqua reflua secondo la metodica delle acque potabili mi pare ovvio che troverò tutti i valori fuori norma. Ad esempio, non mi posso aspettare di trovare un basso indice di BOD in un fango, mentre in un'acqua minerale deve essere praticamente assente. Mai che venga loro in mente di analizzare direttamente le scie (è possibile ed è già stato fatto, ma dai negazzzionisti!!1!).

Ecco, in questo link vene mostrata una tipica analisi sciacazzara, praticamente è un foglio di calcolo senza senso.






domenica 19 aprile 2015

Manifestazione contro le scie chimiche a Bologna

Sabato è successo qualcosa di straordinario, circa 300 persone si sono ritrovate a manifestare contro qualcosa che non esiste, quelle persone hanno manifestato contro le scie chimiche.

Capito debunkers? State freschi a sbrogliare le matasse di cazzate sparse in giro dai vari "Scienziati" indipezzenti, ieri mattina a Bologna ben 300 ottenebrati se ne sono fregati della loro dignità e sono scesi in strada a delirare.

A questo punto hanno vinto loro, ha vinto l'ignoranza e la pervicacia dei cazzari di professione, ha vinto la paura instillata da questi nelle povere menti di quelli. E avete perso voi. Quante volte avete sentito o letto le stesse puttanate dai complottari? Quante volte avete spiegato loro che il mondo non ha una guida occulta e ognuno fa quel che cazzo vuole, nel bene e nel male? Troppe, la teoria della montagna di merda non lascia scampo.

Poco importa, a questo punto il motivo della manifestazione, se sono riusciti a portare in strada 300 persone ed unirle contro qualcosa che non esiste, vuol dire che hanno trovato il modo di manipolare le menti semplici al di là di ogni raziocinio, di ogni prova. 

Siete pericolosi, complottari di merda. 

domenica 28 dicembre 2014

Rossi e Vannoni

Alimentare false speranze è molto redditizio in termini di immagine, ed è proprio questa la debolezza dei due personaggi.

Stamina, processo in corso per reati gravissimi, come associazione a delinquere e truffa aggravata. La giustizia, come sempre, interviene tardi, dopo che molte persone hanno subito un trattamento non sperimentato, potenzialmente dannoso e  promosso da turpi trasmissioni televisive, a costi esorbitanti. La cosa che fa più schifo è che tali "cure" siano state fatte presso strutture sanitarie pubbliche; come diavolo è possibile che a Vannoni sia stato permesso di entrare in ospedale come medico? Spero che i responsabili paghino.

ECat. "Eppur si fonde" dicevano Fleischmann e Pons parafrasando Galileo. Sono anni che Rossi propone in giro il suo rivoluzionario reattore, dichiarando risultati sperimentali sbalorditivi in grado di mettere in dubbio l'intera fisica nucleare, senza che abbia mai voluto dirci cosa diamine ci sia dentro quel coso.

L'ultimo esperimento, o meglio, l'ultima dimostrazione sulla funzionalità dell ECat risale ad ottobre, è stato effettuato senza prove calorimetriche dirette, ma calcolando la potenza termica mediante la legge di Stefan-Boltzmann, dopo aver misurato la temperatura con una termocamera. Si tratta di una metodologia folle, che si presta facilmente ad enormi errori e manipolazioni e praticamente non ha senso. Inoltre quell'aggeggio non emette nulla, nemmeno un neutrone, anche se la stramaledetta fisica nucleare continua a dirci che non è possibile che avvenga una reazione nucleare senza che vi sia un'emissione di qualcosa; raggi gamma, neutroni, particelle alfa, quel-che-cavolo-vi-pare.

Sono anni che ECat è pronto a cambiare il mondo, ma non si conosce nemmeno un acquirente, e soprattutto, non è nota la produzione di un solo KWh di energia. Le teorie del complotto si sprecano, ma dei fatti  nemmeno l'ombra. Se non altro, il signor Rossi non ha truffato nessuno, molti ritengono che abbia tentato una frode scientifica, ovviamente da dimostrare, ma tanto lui non è uno scienziato e quindi è tranquillo.



La celiachia e il populismo.

Qualche blog alternativo (populista) rimbalza una notiziona risalente all'anno scorso, secondo la quale la celiachia sarebbe causata dai cereali OGM.

In post come questo , apparsi in tutti i siti complottari, si tenta di far passare il concetto secondo il quale le varietà di grano coltivato nell'era modera, ottenute mediante incroci, oppure mediante irraggiamento dei semi,  il cosiddetto grano CRESO, siano responsabili della malattia.

Innanzitutto la celiachia è più un fastidio che una malattia, ora si trovano prodotti senza glutine praticamente ovunque. Certo, fino agli anni 70 la gente ne moriva, ma grazie alla ricerca un celiaco riesce a condurre un'esistenza normalissima.

Le varietà di frumento ottenute nei modi elencati sopra non sono OGM, ovvero non sono organismi il cui DNA è stato ingegnerizzato. Infatti, negli OGM, si interviene su un solo gene o alcuni, mentre le cultivar di frumento (non OGM) utilizzate da molti anni, sono incredibilmente diverse dal genotipo selvatico.
grano selvatico

Una volta (nella preistoria) il grano coltivato era così, la cultivar attuale è stata ottenuta incrociando le varietà soggette a mutazioni spontanee, che meglio soddisfacevano le esigenze produttive.

La celiachia è l'intolleranza alla gliadina, proteina del glutine presente in tutti i tipi di frumento, e sì, anche in quello selvatico. Infatti, la malattia era già nota nell'antichità, quando, stando ai complottari, si viveva tanto bene, e il più antico documento che ne parla è scritto in greco antico, da un certo Areteo di Cappadocia.

In Italia, a causa di leggi psicopatologiche, dettate dalla becera ignoranza e dal populismo, non è possibile coltivare OGM, ma siccome il fabbisogno interno di cereali supera la produzione nazionale, li importiamo dall'estero, e ovviamente sono OGM.

venerdì 26 dicembre 2014

Overunity parte seconda - Perchè non è possibile avere un rendimento pari ad 1

Tutte le macchine termiche sfruttano il naturale flusso di energia (calore) tra una sorgente calda e l'ambiente, più freddo. Esso è un processo spontaneo, e fa parte dell'esperienza quotidiana. Le macchine utilizzano una parte di questa energia trasformandola in lavoro, cioè movimento; una macchina in grado di ottenere più lavoro di un'altra, a partire dalla stessa quantità di energia, è considerata più efficiente.


Prendiamo ad esempio la fig. 1; una certa quantità di calore Q, che fluisce spontaneamente da una sorgente calda, verso l'ambiente, più freddo, incontra nel mezzo una macchina termica, che trasforma parte di questo calore Q in lavoro, rilasciando una certa quantità (minore) di calore q verso l'ambiente. 

Appare evidente subito una cosa: se avessimo messo in comunicazione diretta la sorgente calda e l'ambiente, il calore sarebbe ugualmente fluito spontaneamente, ma non si sarebbe prodotto alcun lavoro.

Il Primo principio della termodinamica afferma che calore e lavoro sono equivalenti, perciò il lavoro ottenuto dalla macchina sarà: L = Q - q

e il suo rendimento (n) sarà pari al lavoro ottenuto rispetto al calore assorbito n = L / Q  

Adesso immaginate il solito scienziato alternativo, o ricercatore indipendente, mentre propone la sua miracolosa macchina che riesce a trasformare in lavoro tutta l'energia che assorbe come calore ( fig. 2). In base al primo principio della termodinamica avremmo che, essendo tutto il calore trasformato in lavoro, il termine q sarebbe nullo, perchè non ci sarebbe più calore da trasferire all'ambiente, e il rendimento, essendo praticamente L = Q, sarebbe pari a 1. 

Tutto ok? No, perchè a questo punto il flusso spontaneo di energia tra la sorgente calda e l'ambiente si interromperebbe, come quando viene chiusa l'acqua ad un mulino, e la macchina non avrebbe modo di funzionare. Se questo accade per ipotetici rendimenti unitari, ci si rende immediatamente conto che i millantati rendimenti superiori a 1 sono frutto di turbe psichiche.




Giù la testa, Lannes! - Le analisi delle scie chimiche

Cosa c'è di meglio di una bella analisi per confermare l'esistenza del  megacomplottone delle scie chimiche?

Qualcuno ha scannerizzato un documento della ASL di Sassari e lo ha dato in pasto ai complottari, che a loro volta lo hanno proposto come l'ennesima prova definitiva dello sterminio di massa perpetrato dai rettiliani del NWO. Va bene, lo sterminio non sembra funzionare, dato che la popolazione mondiale continua ad aumentare, e la vita media si allunga, ma sono dettagli.



Peccato che non sia un'analisi in quota dei gas di scarico lasciati dagli aerei, ma riguarda le acque destinate al consumo; il campione di acqua  è stato prelevato dall'acquedotto municipale.

Per quale motivo la ASL di Sassari ha fatto queste analisi? Semplice, perchè erano stati evidenziati dei problemi tecnici sugli impianti di potabilizzazione, mantenuti dalla società ABBANOA (link) ed è stato ritenuto opportuno monitorare le concentrazioni dei contaminanti per prevenire danni alla salute pubblica.

Che teneri i complottari, non sanno che se fai passare l'acqua su un tubo appena saldato, magari sporco di terra, poi ci trovi della roba che non dovrebbe esserci, ma tant'è. La notiziona è stata subito pubblicata dai guru delle scie chimiche, come Lannes, che immuni alle figure barbine continuano imperterriti a causare ilarità, è un pizzico di pietà.